domenica 6 settembre 2015

Da Santa Naga a Galliano: una passeggiata tra natura e arte


Domenica 6 settembre 2015 una cinquantina di persone ha percorso i sentieri che vanno dalla frazione di Fecchio alla basilica di Galliano. L'iniziativa, promossa da Legambiente Cantù e dal Comitato per il Parco Regionale della Brughiera, aveva come fine la salvaguardia di un patrimonio non solo paesaggistico e ambientale ma anche storico ed umano.

 

Il percorso ha preso l'avvio da Fecchio e dopo aver costeggiato la ferrovia lungo una carrareccia sterrata siamo giunti in una vasta area prativa, da cui è possibile osservare le circostanti colline fino ad arrivare alle Alpi.


Il sentiero prosegue al margine dei campi sviluppandosi ai piedi di una collina terrazzata su cui sorge il complesso di Cascina Santa Naga.

 

Ci siamo addentrati quindi in un'area boscata caratterizzata dalla presenza di querce, castagni e carpini, al termine della quale si può ammirare, sulla sinistra, Cascina Bissetti, una delle rarissime dimore rurali della zona che ha mantenuto i suoi caratteri originari.

 

Dopo aver aggirato un edificio residenziale e guadato la Roggia, il gruppo ha raggiunto velocemente il complesso monumentale di Galliano, ove si è svolta la visita guidata alla Basilica e al Battistero.

 

Lungo il percorso del ritorno, con una leggera deviazione, gli organizzatori ci hanno portato a visitare un lavatoio recentemente ritrovato in una delle aree boscate nelle vicinanze di Santa Naga.


Purtroppo il complesso rurale di Santa Naga si trova in uno stato di totale abbandono.

 
 

1 commento:

  1. Grazie a tutti! Posti stupendi, passeggiata meravigliosa, spiegazioni eccellenti! Alla prossima! Antonella

    RispondiElimina