mercoledì 4 marzo 2020

Mariano Comense. La proposta della strada "dentro" il Parco trova l'opposizione del WWF

di Gianni Del Pero, Presidente Delegato WWF Lombardia

A seguito del nostro intervento contro la realizzazione di una nuova strada nel parco (leggi qui e qui) il Comune di Mariano ha ritenuto di dover presentare la proposta di tangenziale ovest al Parco delle Groane e della Brughiera.

A seguito dell’incontro tenutosi il 26/02/2020 a Solaro (Sede del Parco) è stato emesso un comunicato stampa congiunto Parco-Comune nel quale si sottolineava la necessità di “tenere conto degli aspetti di tutela” (visto che siamo in un Parco Regionale) e di “studiare l’impatto ambientale dell’intervento”.

Il tracciato della nuova strada all'interno del parco
in rosso il confine del parco
in blu ==> tracciato nord
in azzurro ==> tracciato sud e rotatorie
Il WWF ritenendo fondamentale la presenza di rappresentanti delle Associazioni Ambientaliste nella fase di accertamento della fattibilità dell’incredibile proposta, ha richiesto formalmente l’attivazione di un procedimento di Valutazione di Impatto Ambientale, al quale le Associazioni riconosciute devono essere invitate come Soggetti in materia Ambientale.

Nel contempo, all’interno delle Osservazioni  alla VAS relativa alla Variante al Piano Territoriale relativa all’Ampliamento del Parco, richiederemo il rigoroso rispetto degli attuali azzonamenti e delle destinazioni d’uso delle aree escludendo esplicitamente ogni intervento in contrasto con il Piano Territoriale di un Parco, ogni previsione di viabilità di qualsiasi rango e qualsiasi intervento che comporti l'impermeabilizzazione delle superfici. Quest'ultimo punto, al di la delle norme relative al "Consumo di Suolo" anche a seguito dell'entrata in vigore delle disposizioni del Decreto denominato SalvaClima.

Nessun commento:

Posta un commento